Fancy in Fact #6 Cultura del Tè in Cina e la Spiaggia Rossa

martedì 15 aprile 2014 10 commenti:

Buongiorno readers! Come state? Spero che la risposta sia "benissimo"! Oggi come in ogni episodio di Fancy in Fact vi parlerò di luoghi meravigliosi, che vi faranno sognare e magari tornare alla mente un bel libro che avete letto. Nella scorsa puntata avete potuto apprezzare gli stupendi paesaggi Giapponesi, in questa ci spostiamo ma neanche di troppo, la puntata di oggi è tutta dedicata alla Cina. Visto che nella mia lista di "luoghi da visitare almeno una volta" ci sono anche due meraviglie cinesi ho deciso di dedicare questo appuntamento a loro, spero vi piacerà! :)

Fancy in Fact
Rubrica nata su Reading with Love che vi mostrerà quanto la fantasia e la realtà siano a volte così vicine fra loro da incontrarsi, ogni settimana Fancy in Fact vi propone dei luoghi così bizzarri e particolari che sembreranno usciti da un libro. Un'interessante appuntamento all'insegna di natura, cultura, miti e leggende.

La cultura del Tè in Cina, il Gongfu e Lu Yu

Campo di tè
La Cina è famosissima per i suoi bellissimi campi di tè verde. In Cina il tè è importantissimo, fa parte della cultura cinese da sempre, la pianta venne scoperta più di 4000 anni fa e da allora è diventata un simbolo per i cinesi. Esiste perfino un rituale per preparare il tè che viene tramandato di generazione in generazione, l'importanza di questa pianta è arrivata successivamente anche in Giappone, dove però il rituale del tè ha un significato più mistico e religioso. La cerimonia del tè in Cina è detta Gongfu, letteralmente "arte", nel rito del Gongfu vengono utilizzati oggetti di dimensioni ridotte: la teiera e le ciotole sono infatti molto piccole.  Trovo questi campi di tè davvero bellissimi, la prima volta che li ho visti ho pensato quanto sarebbe bello passeggiare come nella foto qui accanto, ovviamente senza dimenticare l'immancabile ombrellino cinese!
Cerimonia Gongfu
I cinesi danno moltissima importanza alla cortesia, è come un dovere l'offrire una tazza di tè al visitatore, per accoglierlo ed esprimere il proprio rispetto; è un rito tradizionale presente in tutta la cina. Sono state create anche molte opere sul tè, la più famosa però è l'opera di Lu Yu. Quest'uomo era una specie di dipendente da tè (come me del resto) che con il suo libro, celebre in tutto il mondo, influenzò profondamente la produzione e la popolarità del tè cinese; questo suo contributo per lo sviluppo del tè in Cina e nel mondo gli fece ottenere addirittura più di un titolo onorifico «Immortale del tè» e «Dio del tè».
« Le circostanze nelle quali si beve hanno motivi profondi! Per placare la sete si beve acqua, per dare conforto alla melanconia si beve vino, per scacciare il torpore e la sonnolenza si beve tè. »
(Lu Yu, Chajing cap. VI)

Labirinto campo del tè Infuso di tè Raccolta del tè

La spiaggia rossa di Panjin in Cina

Spiaggia rossa
Un altro luogo che mi affascina moltissimo in Cina è la spiaggia rossa, a Panjin. Il suo colore rosso è così grazie ad un'alga di cui vi avevo parlato già nella scorsa puntata di Fancy in Fact, ma non ho proprio resistito a farvi vedere anche questa bellissima e suggestiva spiaggia! Si trova sul delta del fiume Liaohe, a circa 30 km a sud ovest di Panjin, è una riserva naturale quasi totalmente chiusa al pubblico, c'è solo una piccolissima parte che è possibile visitare. In primavera e in estate questa spiaggia assume un colore verde, come un prato fiorito, mentre in autunno diventa totalmente rossa con qualche sfumatura rosea! Questo colore ricopre per intero tutta la porzione di spiaggia, sopra la sabbia, fino ad arrivare al confine con l'acqua. E' una spiaggia davvero romantica e fuori dal comune, al tramonto le sfumature di colore rendono tutto davvero incantevole. La cosa strana e differente dal Lago Retba, che abbiamo già visto nello scorso post, e che la Dunaliella saline (un tipo di microrganismo alofilo unicellulare, di un colore rosso tendente in alcuni casi al viola) ha colorato solo la spiaggia mentre l'acqua sembra essere ancora perfettamente cristallina! Un contrasto che la rende ancora più bella.

Conchiglie Tartarughe Alghe Dunaliella

Spero che questa breve ma ricca puntata di Fancy in Fact vi sia piaciuta! :) se volete vedere le puntate precedenti le trovate sia sull'indice delle rubriche che sul menù in testa al blog. Se volete suggerirmi qualche rubrica o post potete contattarmi, sono sempre disponibile. A presto!

10 commenti:

  1. Aaaa tesoro sai che adoro questa rubrica! ci mostri sempre posti meravigliosi e unici.. mi fai pensare a quanto è stupendo il mondo! quanto vorrei visitare questi posti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi affascinano sia perchè li trovo bellissimi che per la loro cultura, se potessi permettermelo credo che sarei perennemente in viaggio XD

      Elimina
  2. Oh mio Dio. Che posti meravigliosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo penso ogni volta che devo scrivere questa rubrica ^-^ anche se io li vedo "in anteprima" ahah

      Elimina
  3. Leb adoro questa rubrica *___* ogni volta imparo cose interessanti dei quali non sapevo nemmeno l'esistenza!
    La volta scorsa mi hai fatto venir voglia di andare in Giappone, questa volta di andare in Cina *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono una patita della Cina in realtà però questi posti in particolare li trovo favolosi!

      Elimina
  4. Ma questi post così belli e orientaleggianti?? Mi vuoi fare svenire *_* li adoro e poi amo il tè XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah io Francy bevo almeno una tazza di tè al giorno! Ma quando posso faccio una strage e ne bevo molto di più XD Sono anche schizzinosa con le marche :3

      Elimina
  5. Questa tua rubrica mi affascina sempre e le foto che scegli sono meravigliose. Mi fai venire voglia di preparare la valigia e partire! Capisco Lu Yu, comunque, perché sono anche io una patita del tè! :D

    RispondiElimina